Cosa bisogna sapere


Bisogna sapere che:
- Il donatore/donatrice viene selezionato in base alle caratteristiche del ricevente ad esempio in base alla costituzione fisica, il colore dei capelli, gli occhi, la razza e il gruppo sanguigno.

- Il donatore/donatrice viene selezionato dopo un'attenta valutazione dell’anamnesi familiare, storia personale, valutazione psicologica e controlli ematici per escludere malattie genetiche trasmissibili e malattie infettive.

- La normativa Italiana è molto più restrittiva rispetto alla normativa degli altri paesi europei, ciò se da una parte riduce il numero di donazioni, dall'altra da maggiori garanzie al ricevente.

- La donazione è e resterà in Italia sempre anonima, il Centro Nazionale Trapianti, organo deputato al controllo, sarà sempre in grado, per tecniche eseguite in Italia, di risalire, per tutelare il nascituro e la coppia, alle condizioni di salute genetica e infettiva del donatore/donatrice.